Vacanze pre-vacanze: why not!

I giorni che precedono Natale sono perfetti per un breve assaggio delle vacanze invernali: così come l’appetito vien mangiando, anche l’arte di godersi le vacanze va tenuta in allenamento. Inoltre, una breve pausa concederà di dedicarsi attivamente alla ricerca di doni da scambiarsi sotto l’albero, piuttosto che ricaricare le batterie per lo sprint finale pre-pausa natalizia. Le prime nevi hanno già imbiancato il nord Europa e gli stormi migratori sono partiti per l’Africa: che direzione scegliere? Up to you. Potendo scegliere tra mercatini natalizi e spiagge che ancora sono bagnate da acque tiepide, la decisione non è per nulla scontata; l’importante è sempre farlo con stile!

 

Vienna – Austria

 

https://www.nustox.com/blog&?utm_source=internal&utm_medium=blog
Dal palazzo della principessa Sissi alle vie del centro, tutto si illumina con stile

 

Da metà Novembre a Natale, Vienna si tinge di toni caldi e le più incantevoli piazze della capitale austriaca si trasformano in mercatini di specialità e prodotti tipici. Il profumo di punch caldo e pretzel la fa da padrone: difficile resistere alle tante tentazioni culinarie camminando per le viuzze del centro storico. Tutte le strade sono addobbate con luci natalizie, disposte secondo sequenze che sembrano guidare di luogo in luogo: perdersi è l’unica soluzione per ritrovarsi, tra i mille mercatini che si avvicendano. Un’atmosfera di festa contagiosa, in cui le energie si ricaricano passeggiando: non crederete ai vostri occhi quando vi fermerete la sera a controllare quanti chilometri avrete percorso tra le stradine di Vienna. Insiders’ tip: uno dei mercatini da visitare fuori dai percorsi più standard è il “Christmas Village”, situato nel cortile interno del vecchio ospedale di Vienna, ora campus universitario, con trenino, piste di pattinaggio e artigiani che lavorano live alla produzione di serigrafie, candele e borse in pelle.

Il freddo austriaco non è cosa da poco: sarà pertanto necessario proteggersi con un outfit caldo, che consenta di passeggiare in tranquillità, senza sacrificare qualche tocco di eleganza. Cappotto a quadri in lana, con cappuccio, Daniele Alessandrini, da abbinare ad un maglione intrecciato bordeaux, Daniele Alessandrini; pantaloni chino dal taglio slim, Pt01 e polacchine in pelle scamosciata, At.P.Co.

 


 

Oslo – Norvegia

 

https://www.nustox.com/blog&?utm_source=internal&utm_medium=blog
Un bel bicchiere di punch caldo e si continua ad esplorare tra le bancarelle di Spikersuppa

 

Se il freddo polare non è un problema, trascorrere qualche giorno di vacanza ad Oslo potrebbe rivelarsi un’alternativa molto invitante per vivere a pieno la magia del Natale scandinavo, in un mix di tradizioni e colori decisamente originale. I mercatini sono dovunque: all’aperto e al chiuso, nei centri commerciali, per le vie e le piazze della città. L’offerta è quantomai ampia, iniziando dalla gastronomia all’artigianato locale, passando per decorazioni natalizie fino ai tradizionali giocattoli in legno. Il più famoso è quello situato nella piazza Spikersuppa, uno spazio enorme tra il Teatro Nazionale ed il Parlamento, allestito con bancarelle a tema e pista da pattinaggio, sovrastata da una ruota panoramica che consente una vista a 360 gradi sulla capitale norvegese: un vero spettacolo!

Le vacanze ad Oslo saranno tanto più piacevoli se riuscirete a rimanere caldi ed asciutti, nonostante le brezze polari e la neve che cade copiosa sulla città. Per isolarsi dal freddo, non c’è nulla di meglio di un mix di panni tecnici, che garantiscano impermeabilità e traspirazione. A questo proposito: cuffia in lana con logo rosso, Emporio Armani; parka in polipropilene con cappuccio ed imbottitura separabile, People of Shibuya; cardigan imbottito in vera piuma, Moncler; pantaloni eleganti in misto lana, Dsquared2.​

 


 

Fez – Marocco

 

https://www.nustox.com/blog&?utm_source=internal&utm_medium=blog
Come la tavolozza di un pittore, le spezie sono lasciate ad essiccare sotto al sole del Marocco

 

Una delle città più meravigliose del Marocco, Fez, o Fes, è una meta che ha assistito ad una crescita consistente del flusso turistico, grazie a numerosi voli a basso costo che la collegano con il continente europeo. La medina, il centro storico, è ricca d’arte ed architettura islamica: moschee e scuole si alternano ad hammam, i bagni pubblici, forni e fontane il cui aspetto sembra modellato sulle favole di “Le mille ed una notte”. Le mura anonime dei vicoli del centro, pur rischiando di trasformarsi in un labirinto senza fine, racchiudono palazzi decorati da capitelli in terracotta, con giardini rigogliosi e vasche piastrellate con porcellane azzurre di delicata fattura. Le persone si muovono ad un ritmo atemporale, a cui non si è più abituati: le botteghe, gli artigiani, il pane tipico, cotto a legna nella stessa maniera da secoli, tutto scorre con più calma. La parola d’ordine sarà lasciarsi trasportare ed esplorare, nel pieno rispetto di una cultura che vive dei suoi codici e delle sue tradizioni da secoli.

Le vacanze in Marocco concedono temperature miti ed un tiepido sole, esattamente quanto necessario per recuperare energie e caricarsi prima dell’inverno italiano. In pieno mood sahariano, un outfit che strizza l’occhio alla comodità ed allo stile: zaino multi-tasca in nylon tecnico, Calvin Klein; t-shirt in cotone oversized Armani Exchange e pantaloni cargo khaki Armani Exchange; sneaker classica in simil-pelle nera, Reebok. Ready for the next adventure!