Breve guida all’acquisto per una (vera) giacca di pelle

Acquistare una (vera) giacca di pelle è uno step importante nella carriera stilistica di un uomo contemporaneo: la scelta è quantomai ampia, tra materiali, tagli e colori adatti ad ogni esigenza – confondersi e commettere qualche errore di valutazione è purtroppo molto comune. Proprio per questa ragione, prima di effettuare l’acquisto, è buona norma informarsi adeguatamente: la guida qui presente è un rapido compendio che vi tornerà utile, qualora decideste di effettuare la vostra mossa (edit: spendere una cifra consistente).

Una giacca di pelle è come un tatuaggio: you get what you pay for, ed il risultato è sotto gli occhi di tutti. La scelta di questo capo andrebbe considerata come un vero e proprio investimento, un indumento destinato a durare tutta la vita; e con questa consapevolezza, si dovrebbe scegliere per l’opzione migliore – ignorando, per quanto possibile, la variabile prezzo.

La semplicità talvolta paga ben più della complicata costruzione di outfit troppo ragionati.


Una volta presa la propria decisione, l’accomplishment visivo è garantito: pochi capi esprimono con la stessa veemenza il carattere di chi li indossa. La pelle, proprio come il denim, continuerà a “crescere” con l’utilizzo, sviluppando sfumature e abrasioni originali, in corrispondenza dei punti di flessione del vostro corpo. Un processo unico e personale, che fa apprezzare maggiormente la giacca di pelle, anche a distanza di anni.

Le giacche di pelle sono da sempre associate ad un immaginario molto mascolino: innumerevoli gli attori che hanno indossato outfit leggendari che hanno caratterizzato il loro look anche negli anni successivi, al di fuori dello schermo. Un esempio è John Travolta in Grease (1978), la cui bellezza tipicamente americana, unita ad un accostamento di capi (Levi’s e Schott) altrettanto patriottica, ha reso iconico il suo personaggio dall’attitudine ribelle; proprio sul tema del ribelle giocava anche Marlon Brand in The Wild One (1953), dove, interpretando Johnny Strabler, leader del Black Rebel Motorcycle Club, vestiva una giacca di pelle borchiata. E poi ancora altri mille nomi, dai classici James Dean e Steve McQueen, ai più contemporanei Captain America di Chris Evan o Ryan Gosling in Blade Runner 2049 (2017).

Grease: capolavoro d’altri tempi, così come i look del film!


 
Come scegliere la giacca perfetta

Alcuni criteri determinano la qualità di un capo in maniera oggettiva, altri saranno prettamente oggettivi – e pertanto non compariranno in questo breve compendio.

 
LA PELLE

La qualità della pelle è il più grande fattore nel prezzo della giacca. Infatti, le giacche più economiche usano la pelle “corretta”, ovvero proveniente da animali che hanno cicatrici o marchi dipendenti dal metodo di allevamento. Queste pelli sono levigate e talvolta battute per ottenere grani finti, così come, altrettanto spesso, subiscono una spruzzatura extra di tinture e trattamenti per renderle più uniformi.Le pelli corrette hanno pertanto una sensazione plastica, estremamente liscia, contro la natura morbida, grassa ed irregolare delle pelli non corrette.

Le due pelli più comuni sono quella di mucca e quella di agnello. Il ventaglio di possibilità è tuttavia ampio, ogni gusto può essere accontentato:

• Mucca: pelle duratura, con buone proprietà di durata – comune.

• Agnello: tra le pelli più comuni, è più morbida della mucca, ma anche più sottile. Perfetta per giacche non strutturate.

• Vitello: un buon mix tra mucca ed agnello, però decisamente più costosa. 

• Capra: simile alla pelle di agnello, ma non è liscia o burrosa e ha una consistenza rigida.

• Cavallo: leggermente più duro della mucca, estremamente duraturo, ha una pelle con una grana generalmente più levigata e lucentezza elevata, che necessita di una buona quantità di rodaggio. 

• Cervo/Alce: estremamente resistente, tradizionalmente di colore arancio, compare anche tinta in nero o marrone; non semplice da reperire. 

• Maiale: simile alla mucca, molto resistente, ma con trame diverse. 

• Bisonte: duro, spesso con un motivo distinto di grana grossa e profonda. 

• Canguro: simile alla pelle di mucca, ma più sottile e molto più resistente; abbastanza rara da recuperare, quindi i brand richiedono un premium price per queste. 

 Coccodrillo/Alligatore: aspetto molto simile per queste due pelli, presentano grandi motivi a forma quadrata e rettangolare. Estremamente costose, con giacche che costano spesso più di 20 volte rispetto ai modelli equivalenti in mucca o in pelle di agnello.

 

SHOP LEATHER JACKETS
 

Drome: una certezza in quanto a qualità!


 
GLI INTERNI

Le giacche più economiche adoperano rivestimenti sintetici di qualità inferiore; questi rivestimenti spesso si lacerano facilmente e non traspirano bene. Sulle giacche di bassa qualità costituiscono uno dei principali pain-point. D’altro canto, le giacche più costose hanno spesso due fodere diverse: una per il corpo e un’altra per le maniche. I rivestimenti per il corpo sono sintetici di qualità superiore, cotoni più caldi, a volte isolati e trapuntati, mentre quelli per le maniche sono foderate in un tessuto di seta o simil-seta, come il cupro, un materiale estremamente traspirante ottenuto dalle fibre della pianta di cotone.

 

LE MANICHE

Le giacche più economiche adoperano rivestimenti sintetici di qualità inferiore; questi rivestimenti spesso si lacerano facilmente e non traspirano bene. Sulle giacche di bassa qualità costituiscono uno dei principali pain-point. D’altro canto, le giacche più costose hanno spesso due fodere diverse: una per il corpo e un’altra per le maniche. I rivestimenti per il corpo sono sintetici di qualità superiore, cotoni più caldi, a volte isolati e trapuntati, mentre quelli per le maniche sono foderate in un tessuto di seta o simil-seta, come il cupro, un materiale estremamente traspirante ottenuto dalle fibre della pianta di cotone.

 

SHOP LEATHER JACKETS

Made in Italy at its best: Orciani!


 
ELEMENTI DI DESIGN

Una giacca di fascia più bassa è spesso più semplice nel design in generale (o copiata), perché i dettagli di design di una giacca sono costosi e tutt’altro che rapidi da realizzare. Meno dettagli di design significa meno pezzi da tagliare, meno pezzi da allineare, meno da cucire. Tasche in più? Dettagli sproporzionati? Extra costs.

 
LE CERNIERE

La cerniera più comune è la YKK, che è composta di un metallo più leggero. Le chiusure lampo RiRi, hanno una presenza complessivamente più robusta, con finiture molto lucide e visivamente più attraenti. Le giacche di pelle di alta gamma hanno perlopiù cerniere RiRi o comunque di peso maggiore, che hanno meno probabilità di rompersi rispetto ad una YKK. Please note: la differenza di prezzo tra una cerniera YKK ed una cerniera RiRi è di circa 10x.

 

SHOP LEATHER JACKETS
 

Aviation inspired: Drome ha savoir-faire italiano, ma spirito internazionale.


Consapevoli di queste brevi nozioni tecniche di moda, esplorate il nuovo catalogo di Nustox e le offerte incredibili a vostra disposizione, rimanendo sempre connessi tramite i social per scoprire sconti unici che renderanno più piacevole il vostro shopping.