Adidas: il fair play di una missione finalmente possibile

Una determinazione che fa notizia. Con le sue green collections Adidas scende in campo con l’esclusività di un concetto totalmente innovativo capace di dare forma a nuove collezioni sempre più responsabili: lo sport è vita ed è arrivato il momento di dimostrarlo.

Vi è mai capitato di ritrovarvi di fronte uno scaffale colmo di scatoli e rimanere totalmente storditi dinanzi un’offerta di beni così ampia? “In fondo è solo una scarpa”, ci si continua a ripetere eppure c’è un qualcosa che comunque stuzzica l’interesse di chi è alla ricerca; deve pur esserci qualcosa dentro quelle scatole, chissà forse delle vere e proprie storie da raccontare!

Insomma cosa potrà mai nascondersi dietro delle sneakers all’apparenza così anonime?

Già da diversi anni il brand Adidas si è fatto portavoce di una mission molto importante che basa i suoi ideali sul pensiero che nulla è impossibile e certamente lo ha sempre dimostrato con i fatti: d’altronde è la storia a fare da maestra e ad insegnarci che impossibile non è che una grande parola solo se menzionata sulla bocca di piccoli sognatori.

 

Nel tempo Adidas arriva a comprendere che in un mercato spietato e ormai saturo come quello moderno, a fare la differenza non è altro che l’esclusività di un dettaglio perfettamente racchiusa nell’emozione di una storia tutta da raccontare. Lo sport non ammette scuse e soprattutto non è mai riuscito a trovare una giusta collocazione al senso di pigrizia; questo Adidas lo sa bene e nella sua corsa alla vittoria si è sempre contraddistinto per la sua resilienza e quel continuo interesse verso un’innovazione che ha sempre portato a intuizioni geniali. Scopri tutta la storia del brand in questo articolo: La Storia di chi ha fatto la Storia: Adidas.

Ma non è ancora abbastanza, Adidas intuisce che alla determinazione va aggiunto quel valore in più capace di fare davvero la differenza; capisce che è arrivato il momento di mettersi ancora una volta alla prova e da questa consapevolezza nasce il desiderio scalpitante di scendere in campo e iniziare a giocare una delle partite più importanti. Le regole del gioco sono poche ma chiare fin da subito: l’innovazione firmata Adidas deve essere in grado di dare forma alle sue collezioni in maniera più responsabile in modo da poter ridurre drasticamente il proprio impatto ambientale migliorando sempre più il livello qualitativo dei propri prodotti.

Cosa si aspetta di provare il consumatore una volta intrecciati i lacci delle proprie running ma soprattutto, come si può trasformare una semplice scarpetta da palestra in un vero e proprio oggetto del desiderio?

Esclusività. Questo il segreto della multinazionale tedesca che ha saputo rispondere al quesito con progetti e iniziative volti a salvaguardare la natura e le vite di intere popolazioni dai rischi legati all’impatto che le produzioni industriali hanno sulle società e sull’ambiente.

Sulla base di un approccio regolato su un ciclo di vita del prodotto controllato e attentamente supportato in ogni sua fase, Adidas punta alla sostenibilità di materiali accuratamente selezionati e riciclati, garantendo l’eliminazione di sostanze pericolose dalle proprie produzioni con la conseguente salvaguardia di animali e persone e una riduzione nei consumi di energia e nelle quantità di acqua utilizzate.

I continui investimenti in Ricerca e Sviluppo hanno portato all’utilizzo di materie prime sostenibili come il poliestere e la gomma riciclati, il cotone organico Better Cotton, l’acido polilattico, il TENCEL (una fibra ottenuta dalla polpa di legno) e la lana non mulesed per l’abbigliamento e la pelle.

Durante lo scorso anno, Adidas ha prodotto oltre cinque milioni di paia di scarpe contenenti rifiuti di plastica riciclata dando vita a nuove iniziative, prime tra tutte la Adidas Futurecraft, con l’obiettivo di ridefinire un nuovo concetto di artigianato focalizzato all’utilizzo di nuove tecnologie, design e collaborazioni.

In questo modo il consumatore ha la possibilità di sentirsi unico esattamente come le scarpe che indossa. Ma la sostenibilità firmata Adidas va ben oltre la semplice plastica riciclata e come spesso accade, alle parole seguono i fatti: grazie a queste nuove iniziative si assiste ad una riduzione di emissioni di CO2 con un attento controllo dei rifiuti emessi, si riduce l’emissione di gas del 30% e in quanto membro della Better Cotton Iniziative, Adidas si impegna ad utilizzare solamente cotone realizzato da produzioni sostenibili e a ridurre l’utilizzo di buste di plastica nei propri store.

 

It’s never too late…

A piccoli passi Adidas si unisce ad una lotta comune orientata al cambiamento nella totale consapevolezza che non è più il momento di fare finta di nulla, ciascuno di noi ha il diritto di agire perché a dettare le regole del gioco non è altro che la nostra reale forza di volontà. Ora tocca a noi dimostrare qualcosa e soprattutto far capire a chi ci circonda che non è mai troppo tardi per cominciare a credere che nulla sia davvero impossibile.